Tipi di apertura finestre: ecco tutte le tipologie

"Ecco tutti i tipi di apertura finestre che possono esserti utili per una giusta composizione degli ambienti della tua casa"

0
Casa e fai da te
19/04/2017
Tipi di apertura finestre: ecco tutte le tipologie

Gli infissi, sono degli elementi essenziali e indispensabili per isolare la tua abitazione dagli agenti atmosferici, dal freddo dell’inverno e dal caldo dell'estate al fine di favorirne il clima interno, e il conseguente risparmio energetico per il suo riscaldamento/raffreddamento.

La sostituzione degli infissi di certo comporterà una spesa economica non irrisoria, ma che con una giusta scelta del prodotto e dei materiali potrai recuperare con il passare degli anni, dato che è un acquisto intelligente e soprattutto duraturo nel tempo.

Gli aspetti che vanno tenuti in conto nella scelta dei nuovi infissi sono:

  • il tipi di apertura finestre (battente, scorrevole, ribalta);

  • il materiale (legno, alluminio, PVC, combinati);

  • il tipo di vetro (doppia camera, tripla camera, ecc). (link)

In questa guida, parleremo dei tipi di apertura finestre che potranno essere utilizzati all'interno del tuo ambiente domestico.

 

tipi di apertura finestre
Tipi di apertura finestre

Gli infissi con apertura a battente

L’apertura a battente è la classica apertura dove le ante della finestra sono incernierate alla parte verticale del telaio. Questo tipo di apertura da la possibilità di aprire completamente la finestra verso l’interno o verso l’esterno in base a come la si monta ed inoltre a l’occorrenza di lasciare chiusa solamente un’anta o viceversa. Se si sceglie un’apertura verso l’interno dei battenti si ha il pregio e la comodità di pulirle in tutta sicurezza l’infisso. In questo tipo di apertura si può avere l’opportunità, nell’anta in cui è posizionata la maniglia di avere una doppia valenza e far si che l’anta sia anche con apertura a ribalta.

 

Gli infissi con apertura a ribalta o vasitas

L’apertura a ribalta, è un tipo di apertura che consente alla finestra di essere aperta sull’asse inferiore orizzontale, creando una fessura sulla parte superiore della finestra. Questo tipo di apertura non consente l’apertura totale di essa, ma solamente parziale. L’apertura a ribalta in genere viene usata solamente dove si vuol fare areare il locale, senza avere la possibilità di affacciarsi dalla finestra, come ad esempio cantine o scantinati ed inoltre risultano difficili da pulire per la limitata apertura. Come detto sopra in commercio possiamo trovare delle finestre con apertura a battente combinata a quella a ribalta, ma solamente nel lato dov’è posizionata la maniglia di apertura.

Gli infissi con apertura scorrevole in linea

L’apertura scorrevole in linea, funziona con dei binari paralleli montati sul telaio, su cui si muovono le ante della finestra. Questo tipo di apertura ha il vantaggio di non far sporgere sulla stanza le ante della finestra, quindi sono consigliate in caso di stanze con una ridotta ampiezza. In genere le finestre scorrevoli in linea sono dotate minimo da due ante di cui una può anche essere fissa.

 

Gli infissi con apertura scorrevole e a vasistas

L’apertura scorrevole e a vasistas, è utilizzata in genere in finestre in poste in piani bassi o scantinati in modo che si evitando di aprire la finestra si possa far passare l'aria dalla fessura posa nella parte superiore. Durante l’apertura l’anta mobile può inoltre scorrere su una guida montata nella parte inferiore del telaio.

 

Gli infissi con apertura traslante scorrevole

L’apertura traslante scorrevole, dove una delle due ante di cui è composto l’infisso è fissa ed allineata all’anta apribile, l’apertura avviene appunto traslando l’anta verso l’interno e facendola scorrere su quella fissa.

Gli infissi con apertura scorrevole a bilico

L’apertura scorrevole a bilico, fa si che l'anta anta ruoti intorno all’asse di rotazione verticale o orizzontale.

Questa tipologia di finestre sono particolarmente adatte per aperture di ampie dimensioni prive di montante centrale, ma che possono essere aperte in modo semplice e rapido. Le finestre a bilico si possono ruotare di 180°, di modo che le superfici dei vetri si lasciano pulire facilmente. Con il bilico l’aerazione per il ricambio naturale d’aria è particolarmente efficiente.

 

Vota questo articolo
0 Commenti
Per commentare devi registrarti o effettuare l'accesso.

Like Facebook

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter. Riempi il form col tuo indirizzo mail e sarai automaticamente iscritto.

Torna su