Ricetta del timballo di anelletti al forno (anelletti alla siciliana)

"Il timballo di anellini è un piatto della cucina siciliana chiamato anche pasta al forno o anelletti alla siciliana. Può essere considerato come un piatto unico vista la grande quantità di ingredienti con cui è composto"

0
Gusto
04/04/2016
Ricetta del timballo di anelletti al forno (anelletti alla siciliana)

Gli anelletti al forno, sono un tipico piatto della gastronomia siciliana, conosciuto anche come timballo di anelletti o pasta a forno (“pasta cù furnu”). I primi timballi nascono a Palermo durante la dominazione araba nel IX secolo, per poi diffondersi, in forme diverse, in tutta l’isola.
Questo piatto, ricco e saporito, di una bontà indescrivibile è adatto sia per il pranzo della domenica, che per le allegre scorpacciate nelle gite fuori porta, in quanto è facile da trasportare e può essere preparato con alcune ore di anticipo rispetto al pranzo.
Il formato di pasta ideale per preparare questo piatto è l’anelletto (o anellino), una pasta a forma di anello, delle dimensioni di circa 2 cm di diametro con un foro in mezzo. Nel caso in cui non dovessimo avere in dispensa questa tipologia di pasta potrebbero essere utilizzati dei rigatoni, pennette, o altri tipi di pasta corta.
L'elemento fondamentale di questa ricetta è il condimento: il ragù (collegamento), che può essere semplice, o arricchito con dei piselli.
Tuttavia, in base al luogo, si possono trovare diverse varianti degli anelletti che possono essere ulteriormente arricchite con melanzane fritte, uovo sodo, cubetti di salame o prosciutto, formaggio primo sale, ecc..

Ingredienti per il timballo di anelletti
Ingredienti per il timballo di anelletti

Difficoltà: media
Tempo di preparazione: 70 minuti
Cottura: 20-30 minuti
Dosi per: 6 persone
Costo: medio

 

Ingredienti per il timballo di anelletti

Procedimento per preparare il timballo di anelletti
Procedimento per preparare il timballo di anelletti

Procedimento del timballo di anelletti

Il ragù, può essere preparato con largo anticipo. Se lo vogliamo rendere più ricco e gustoso aggiungiamo due nodi di salsiccia sminuzzata insieme alla carne e facciamo rosolare, continuando a seguire i passi delle ricetta consigliata. A tre quarti della cottura del ragù, se lo vogliamo, possiamo aggiungere anche i piselli.
Nel frattempo affettiamo le melanzane, che possiamo lasciare a fette o tagliare a dadini. Nel primo caso le disporremo a strati nel timballo, nel secondo invece le metteremo insieme alla pasta amalgamando tutto. Dopo averle tagliate, lasciamole scolare per una trentina di minuti in uno scolapasta mettendo un po' di sale sopra e un peso per comprimerle. In questo modo le melanzane perderanno il loro sapore amaro.
Dopo averle scolate, friggiamole in abbondante olio di semi caldo e lasciamole raffreddare in abbondante carta assorbente, in modo che restino integre.
Successivamente se vogliamo rendere questo piatto ancora più ricco e gustoso prepariamo la besciamella seguendo passo passo la nostra ricetta e raddoppiando le dosi.
Mentre la besciamella di raffredda cuociamo le uova in acqua calda fino a quando non diventeranno sode.
In abbondante acqua salata cuociamo gli anelletti o la pasta corta ricordandoci che dovendo terminare la cottura in forno, la pasta non dovrà essere completamente cotta, ma circa a tre quarti. Per evitare che la pasta si attacchi al fondo e sui lati versiamo un goccio di olio d’oliva nell'acqua quando bolle, premurandoci di mescolare di continuo gli anelletti nella pentola.
Quando la pasta sarà pronta, scoliamola in acqua fredda in modo che si possa bloccare la cottura.
Ultimato questo passaggio possiamo cominciare ad assemblare il timballo di anelletti.
Prendiamo un grosso recipiente e versiamo la pasta, parte del ragù, parte della besciamella e mescoliamo in modo che la pasta si possa insaporire. Aggiungiamo le melanzane (se tagliate a tocchetti) e cospargiamo con abbondante parmigiano grattugiato. Si può utilizzare anche anche del pecorino oppure del caciocavallo.
A questo punto prendiamo la teglia (per queste dosi può andar bene un tonda da 30-35 cm), imburrandola per bene e cospargendola di pangrattato. Eliminiamo l’eccedenza e versiamo al suo interno la pasta creando degli strati.
In ogni strato, che deve essere livellato con un cucchiaio, aggiungiamo il ragù, le melanzane a fette (solo se le abbiamo mantenute), l'uovo sodo a fette o sminuzzato e il formaggio grattugiato.
Cospargiamo la superficie dello strato esterno (quello che rimarrà all'aperto) con abbondante pangrattato e aggiungiamo dei fiocchetti di burro.
Cuociamo in forno preriscaldato per circa 20 minuti a 200 gradi e comunque finché sulla superficie non si sarà formata una crosticina. Lasciamo riposare.
Quando la pasta a forno sarà fredda, passiamo la punta di un coltello tra il timballo e la teglia per sollevarla un po', poi, poggiamo sopra il timballo un piatto da portata e ribaltiamo il tutto in modo da estrapolare la pasta dalla teglia e... buon appetito!

 

Varianti ricetta timballo di anelletti al forno
Varianti ricetta timballo di anelletti al forno

Varianti della ricetta degli anelletti al forno

Gli anelletti al forno, per renderli più gustosi e saporiti, possono essere ulteriormente arricchiti con altri ingredienti distribuendoli tra gli strati:

  • mozzarella a dadini
  • formaggi a tocchetti (ad esempio caciocavallo, primo sale, pecorino)
  • fette di salame, prosciutto cotto o affettati vari.

 

Vota questo articolo
0 Commenti
Per commentare devi registrarti o effettuare l'accesso.

Like Facebook

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter. Riempi il form col tuo indirizzo mail e sarai automaticamente iscritto.

Torna su