Proprietà aloe: efficacia e benefici per la pelle e l'organismo

"L'aloe vera possiede innumerevoli proprietà e benefici qualità per il corpo e per l'organismo . Ecco come coltivare l'aloe a casa "

3
Benessere
17/07/2015
Proprietà aloe: efficacia e benefici per la pelle e l'organismo

Che le proprietà benefiche dell'aloe fossero conosciute già anticamente è ormai accertato, infatti il nome aloe deriverebbe da un termine arabo o ebraico con il significato di "amaro" a dimostrazione del fatto che si conoscesse già la sostanza amara della pianta: l"aloina". E si conoscevano di certo anche le proprietà purgative dell'aloina perché nel I sec. d.C., Dioscoride aveva coniato il termine "aloe dàrion" per indicare la purga che si estraeva dalla pianta. 
Ma questa pianta ha molte proprietà benefiche e soprattutto si fa un ampio uso dell'aloe in dermatologia. Infatti,  l'aloe in dermatologia viene usata per la risoluzione di problemi quali  acne, scottature, ustioni, foruncoli, psoriasi, per la caduta dei capelli e anche per alleviare il rossore e il prurito derivato dalle punture degli insetti. 
In particolare l'aloe favorisce l'idratazione della pelle, divenendo molto indicata per le pelli particolarmente secche. Riguardo le pelli un po' più mature risulterebbe essere un vero e proprio elisir di bellezza perché favorisce l'aumento della produzione del collagene (la proteina più importante dei tessuti connettivi) che è importantissima per il mantenimento di elasticità della pelle e la minimizzazione delle rughe. 
Come detto in precedenza, tra le proprietà benefiche dell'aloe c'è anche la capacità di stimolare la crescita dei capelli favorendo la nutrizione e rigenerazione capillare. 

Proprietà aloe e idratazione della pelle
Proprietà aloe e idratazione della pelle

Le proprietà e i benefici dell'aloe

L'uso dell'aloe in dermatologia viene fatto tramite l'utilizzo del gel estratto dalla pianta che viene lasciato agire sulla cute per qualche minuto, procedendo successivamente al risciacquo della zona interessata. 
Ma ricordiamoci che, oltre le già elencate proprietà benefiche dell'uso dell'aloe in dermatologia, questa pianta viene impiegata anche per uso interno per la risoluzione di problemi quali stitichezza, colesterolo, diabete e problemi gastrointestinali.
È risaputo inoltre che la pianta di aloe ha delle proprietà purgative. Il succo condensato estratto dalle foglie, di sapore amarissimo, costituisce a dosi piccolissime un tonico digestivo. Infatti la sostanza amara presente nelle foglie della pianta (aloina), viene impiegata nella preparazione del fernet.
Ma forse tra le sue innumerevoli proprietà benefiche, l'aloe ha addirittura la capacità di diminuire il tasso di glicemia nel sangue (diabete) e di abbassare i lipidi (colesterolo). 
Insomma, se questa pianta riesce a favorire in maniera naturale: l'idratazione della pelle, la rigenerazione capillare,  la riduzione dei lipidi e la riduzione della glicemia, la domanda sorge spontanea: perché non coltivare l'aloe a casa?

Proprietà aloe e idratazione della pelle
Proprietà aloe e idratazione della pelle

Coltivare l'aloe a casa

Coltivare l'aloe in Italia è facile anche se ci sono dei piccoli accorgimenti da prendere in considerazione. Ad esempio per coltivare l'aloe occorre in primo luogo un terriccio molto permeabile, non organico e soprattutto è importantissimo evitare la marcescenza. Si devono dosare le innaffiature (tranne nel periodo estivo), riparare la pianta dal gelo e cercare di tenerla asciutta nei periodi freddi. 
Prima di decidere di coltivare l'aloe è importante sapere come si riproduce. L'aloe si moltiplica per polloni o talee (porzioni di corpo vegetale) di germogli o di fusti. Le varietà che non ne emettono si propagano per seme. 
Ultima informazione importante prima di procedere all'acquisto o alla riproduzione della pianta tramite polloni o talee, è che, di tale pianta in natura esistono 180 specie (la maggior parte di queste si trova in Africa) e che due di queste specie crescono in maniera spontanea in Italia meridionale: l'aloe arborescens e l'aloe barbadensis. 
Quindi perché continuare ad aspettare? Coltivare l'aloe a casa nostra è semplicissimo, sopratutto perché tutte le proprietà menzionate in questo articolo permettono a questa pianta straordinaria di essere definita “la regina delle piante terapeutiche esistenti sulla terra”. 

Vota questo articolo
3 Commenti
  • 1 anno fa
    Gabriele Marcangelo
    L'aloe coltivato in caso è buono per curare la pelle, se vi tagliate o vi bruciate potete prenderne una foglia. L'aloe per sviluppare le sue proprietà oltre 200 elementi almeno ha bisogno del suo terreno di origine e del suo clima. L'Aloe di forever living per esempio è senza buccia (che ha alto potere irritante) e contiene solo il purissimo gel della pianta, inoltre viene coltivata nei paese di origine dove mantiene le sue proprietà grazie alla stabilizzazione. :)
    Per commentare devi registrarti o effettuare l'accesso.
  • 1 anno fa
    Marisa Gastaldo
    Ottimo rimedio per la cura della pelle!
    Per commentare devi registrarti o effettuare l'accesso.
  • 1 anno fa
    Mario Di Bernardo
    L'aloe è una pianta fantastica! A casa ne ho 3 di diversa specie. Ha delle proprietà benefiche per l'organismo che non hanno eguali!
    Per commentare devi registrarti o effettuare l'accesso.
Per commentare devi registrarti o effettuare l'accesso.

Like Facebook

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter. Riempi il form col tuo indirizzo mail e sarai automaticamente iscritto.

Torna su