Playstation 4: l'evoluzione della console

"La playstation 4, console sfornata da Sony è senza dubbio più potente rispetto alla precedente versione e presenta un nuovo design minimale e molto gradevole. "

1
Elettronica
01/07/2015
Playstation 4: l'evoluzione della console

La playstation 4 è l’ultima console sfornata da Sony per sostituire la “vecchia” PS3. Questa edizione oltre ad essere indubbiamente più potente della vecchia console presenta un nuovo design minimale e molto gradevole. Nella versione base della console è previsto un controller dualshock 4 munito di kit caricabatteria USB, molto utile per quando si scarica la batteria dello stesso e un cavo HDMI di 2 metri per attaccare la console alla TV.

La PS4 è la console che in termini di dimensioni di ingombro vince il primo premio, dato che non solo è più piccola della PS3 nella versione slim, ma anche della rivale xbox one. Il suo design, come detto prima è molto gradevole e lineare, è un parallelogramma angolare color nero opaco nella parte inferiore e nero lucido nella parte superiore (dove è posto il disco rigido sostituibile). Inoltre è possibile posizionarla sia in orizzontale e in verticale (anche se in verticale e sprovvista di gommini).

La console e tagliata in due da una sottile striscia luminosa che si illumina di blu all’accensione e via via diventa bianca. Sulla parte frontale della console troviamo il sottilissimo lettore blu-ray con a fianco due USB 3.0, e mimetizzati con la striscia luminosa si trovano i pulsanti di accensione/spegnimento e di apertura del vano disco. Sulla parte posteriore della console troviamo le griglie di aerazione per evitare il surriscaldamento e tutte le varie porte di connessione:

  • presa HDMI

  • porta per la play station camera

  • porta ethernet

  • uscita audio ottica digitale

La PS4 misura circa 27,5 cm in larghezza, 30,5 cm in lunghezza e 5,3 cm in altezza, quindi è molto più piccola rispetto la sua rivale l’xbox one. L’alimentatore è posizionato all’interno della console e questo è un punto a favore rispetto la one. Il suo design è stato elogiato dalla critica e dai giocatori di tutto il mondo.

L’hardware della play station 4 è composto da una APU AMD a 8 core da 1.6 Ghz, che migliora la velocità di trasmissione dei dati, 8 GB di ram GDDR5 ed inoltre è dotata di una GPU AMD (unità di elaborazione grafica) con 20 unità di calcolo e un hard disk da 500 GB.

Un’altra novità è il nuovo joypad, il Dualschock 4 con un aspetto simile al vecchio, ma con una diversa impugnatura e qualche novità. Il vecchio tasto "start" è stato soppiantato dal tasto “options” e il tasto “select” dal tasto “share” (dedicato alla condivisione dei contenuti online). In generale cambiano i nomi ma non le funzioni. Anche la collocazione di questi tasti è cambiata, infatti sono posizionati più in alto e verso l’esterno, per fare posto al nuovo touch pad integrato. Un’altra novità è la light bar posta tra i tasti posteriori che cambia colore a seconda della situazione e del gioco.

Ricordiamo inoltre che può essere usata come joypad anche la console portatile Psvita, utile anche per caricare i giochi della console madre su di essa (remote play).

La dashboard della PS4 risulta rinnovata dal punto di vista grafico, ma comunque richiama per certi aspetti quella della precedente PS3. Dalla barra principale si può accedere direttamente ai giochi ed ai contenuti recenti, così da evitare di navigare attraverso i vari menù per arrivare dove si vuole. Lo store anche se rinnovato a livello grafico rimane molto simile a quello della play station 3. Mentre si sta giocando si può andare sulla dash board, per andar a controllare magari qualche download e ritornare al gioco senza alcun problema.

Di certo la play station 4 è un’ottima console sotto tutti i punti di vista, con un video di grande fluidità che riesce a cogliere dei dettagli spettacolari è di certo in grado di offrire un esperienza di gioco ad altissimi livelli anche ai giocatori più incalliti.

Vota questo articolo
1 Commenti
  • 2 anni fa
    Marisa Gastaldo
    Il mio fratellino è sempre appiccicato li davanti. In effetti come non dargli torto :)
    Per commentare devi registrarti o effettuare l'accesso.
Per commentare devi registrarti o effettuare l'accesso.

Like Facebook

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter. Riempi il form col tuo indirizzo mail e sarai automaticamente iscritto.

Torna su