Le alternative al prato verde: il prato artificiale con posa in erba sintetica

"Ecco come fare un Giardino fai da te? Ecco la guida per realizzare il tuo prato sintetico con posa in erba artificiale "

4
Casa e fai da te
09/08/2015
Le alternative al prato verde: il prato artificiale con posa in erba sintetica

Vi piacerebbe sapere come fare un giardino fai da te senza utilizzare elementi naturali? 
Il prato artificiale è una valida alternativa al prato verde in semina adatto sopratutto a chi non avesse abbastanza tempo per la sua cura o per chi non volesse spendere molti soldi per la sua manutenzione 
Uno dei suoi pregi è legato al fatto che i materiali con i quali può essere realizzato sono compatibili e anallergici, evitando quindi fastidiosi problemi ai soggetti che soffrono di patologie allergiche e che risultano essere in forte crescita. 
Inoltre l'erba artificiale riduce in modo notevole la presenza di insetti, permettendo quindi di evitare l'uso di insetticidi e pesticidi. 
Altro aspetto positivo dell'impiego del prato sintetico è la sua alta resistenza all'azione degli agenti atmosferici come forti piogge e forti venti. 
Come ogni cosa però, anche il prato sintetico in erba artificiale ha i suoi aspetti negativi: dopo un certo periodo di tempo, per conseguenza dell'azione dei raggi UV, scolorisce. È molto importante quindi, al momento dell'acquisto, verificare che il prato artificiale sia garantito anche per ciò che riguarda il suo eventuale scolorimento.
Il prezzo di un prato sintetico in erba artificiale varia in base alle caratteristiche e alla qualità dei materiali con cui è realizzato. Si può comunque trovare in commercio a partire da 5,90 € al mq. 

 

Come fare un giardino con prato sintetico
Come fare un giardino con prato sintetico

Posa del Prato artificiale

La posa di un prato in erba sintetica artificiale in rotolo per la realizzazione di un giardino fai da te è un'operazione che può essere effettuata con molta semplicità e con un minimo di manualità.
Dopo aver effettuato la scelta dell’erba sintetica sulla base delle caratteristiche tecniche e del gusto personale si procederà alla posa.
L'erba finta, chiamata anche erba prato sintetica, ha una struttura che ben si adatta alle diverse tipologie di fondi. Attraverso differenti modalità di fissaggio (a seconda del tipo di fondo) è possibile posare i rotoli di erba finta artificiale su diverse superfici.
A differenza di quanto richiesto per i prati sintetici sportivi, realizzati per un utilizzo su campi da gioco omologati, i modelli di erba sintetica non richiedono per la posa trattamenti speciali con l'ausilio di personale qualificato. 
I modelli di erba sintetica, nella maggior parte dei casi, hanno un fondo in lattice che ben si adatta a qualunque tipo di superficie. Come è facile intuire, i risultati finali migliori si hanno su superfici piane e ben livellate, ma anche le superfici irregolari non precludono la possibilità di poterlo utilizzare. 
Il prato sintetico va trattato come una semplice copertura che funge da abbellimento estetico. 
È perfetto anche per essere sistemato sotto piscine e gonfiabili in genere per preservarli dal contatto con la superficie sottostante e permette all'acqua piovana, grazie alle forature, di defluire al di sotto del tappeto erboso favorendo il drenaggio.

Come fare un giardino con prato sintetico
Come fare un giardino con prato sintetico

Ecco la guida completa che in 4 semplici passi vi aiuterà a posare il vostro tappeto sintetico:

1. La preparazione del suolo.

La buona riuscita dell’installazione dell’erba artificiale dipende da quanto bene si prepara il terreno. In questa fase è fondamentale eliminare dal suolo, sia che si tratti di superfici in cemento, sia nel caso di terreno, tutti quegli elementi di disturbo (sassi, ceppi di alberi, chiodi, radici, grumi di cemento ecc.) che possono causare dislivelli ed irregolarità: Il risultato deve essere una superficie  uniforme.

2. La posa dell’erba sintetica.

Una volta preparata la base si passa alla posa. Durante questa fase, è fondamentale sagomare il telo di erba sintetica nel modo più preciso possibile per evitare di creare spazi vuoti attorno agli elementi decorativi del giardino (aiuole, muretti,  tombini, fontane, gazebo, ecc.) Si consiglia di posare una prima volta il prato sintetico a secco senza utilizzare la colla in modo da capire se le sagomature sono state effettuate con oculatezza. Solo quando si è certi di aver ricoperto per intero la superficie avendo ottenuto un effetto omogeneo nell’accostare una accanto all’altra le strisce di erba sintetica, è consigliabile passare al alla fase di incollaggio ed ancoraggio.

3. L’Incollaggio dei rotoli di erba sintetica.

E’ sufficiente ribaltare gli estremi dell’erba sintetica. Srotolare la banda di giunzione per prati sintetici al centro del punto di unione dei teli di erba artificiale e posizionarla al centro. 
Ove possibile fissare la banda di giunzione utilizzando dei picchetti, preferibilmente ad "U". Questo ad evitare che la banda possa spostarsi durante la spalmatura del collante. Nel caso in cui non potessero essere utilizzati i picchetti, zavorrare con dei pesi il punto dal quale si comincerà a distendere l'adesivo, per evitare di far trascinare via tutto alla prima spatolata!
Miscelare la colla bicomponente (da preparare al all’istante) e spalmarla sotto le giunte mantenendole ferme.  Richiudere poi i lembi di prato sintetico e premere per favorire l’ancoraggio e livellare il tessuto.
Raramente si consiglia l'incollaggio totale in quanto questa tecnica oltre a potere essere attuabile solo in determinati tipi di fondo, impedisce al manto il drenaggio verticale (quello che sfrutta i fori nel sottofondo) appoggiandosi solo alle pendenze della base.

4. La spazzolatura e l’intaso. 

Una volta terminata la giunzione dei teli, l'erba sintetica può dirsi montata. Posare il prato sintetico non significa solo ancorarlo al suolo, ma vuol dire ricorrere ad alcuni accorgimenti che ne garantiranno una lunga vita.
Per far questo la sabbia fine cosparsa sul tappeto sintetico lo aiuterà a proteggerlo dagli agenti atmosferici e a proteggerlo dai calpestii continui. Fungerà inoltre da zavorra per evitarne il sollevamento. Per favorire una distribuzione omogenea è consigliabile spazzolare.

 

Vota questo articolo
4 Commenti
  • 1 anno fa
    Antonio Giuseppe Taravella
    Ottima guida. In effetti al posa del prato in erba artificiale dovrebbe essere fatta da una ditta specializzata, anche se per risparmiare qualche soldino seguendo questo tutorial potrebbe essere fatta fai da te. Proverò a vedere se riesce e vi farò sapere
    Per commentare devi registrarti o effettuare l'accesso.
    • 1 anno fa
      Redazione
      Ciao Antonio! Come è andata? Ha funzionato?
    • 1 anno fa
      Antonio Giuseppe Taravella
      Si ottimamente! Ho comprato l'erba sintetica e ho provveduto "fai da me" a posarlo! dopo 4 mesi è ancora in ottime condizioni. Grazie per i consigli
    • 1 anno fa
      Redazione
      Siamo contenti! Continua a seguirci...
Per commentare devi registrarti o effettuare l'accesso.

Like Facebook

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter. Riempi il form col tuo indirizzo mail e sarai automaticamente iscritto.

Torna su